Si è concluso l’ottavo anno scolastico di collaborazione intergenerazionale tra la gli allievi della scuola media primaria di secondo grado Stoppani e gli utenti del centro diurno integrato Laser di Lecco.

Il percorso ha avuto inizio ad ottobre e si è concluso nel mese di maggio con incontri settimanali prevalentemente presso il centro anziani e per alcuni laboratori specifici e feste a scuola.Questa continuità è il cuore del progetto perché permette ad anziani e studenti di costruire tra loro relazioni affettive significative. 

Due generazioni così distanti tra loro hanno l’opportunità attraverso i progetti intergenerazionali di conoscersi, apprezzare le reciproche caratteristiche, ed uscire dai luoghi comuni con i quali la società li etichetta.

Il progetto ha seguito un percorso collaudato negli anni che si arricchisce e modifica rispettando l’eterogeneità dei partecipanti e le fragilità degli anziani.La parte più corposa delle attività animative è stata dedicata alle interviste di storie di vita, momenti nei quali i ragazzi guidati dall’educatrice hanno intervistato gli anziani, ripercorrendo attraverso i loro racconti le vicende anche dolorose del 900, secolo che li ha visti protagonisti e ultimi testimoni della seconda guerra mondiale.

L’organizzazione delle feste, come Natale, carnevale e festa di fine anno sono state occasioni per rafforzare le relazioni. Anziani e ragazzi hanno collaborato e si sono occupati di tutto, dagli addobbi alla preparazione in gruppo di scenette e drammatizzazioni, con risultati molto soddisfacenti per tutti loro. La verifica del lavoro è stata fatta in base alla partecipazione degli anziani, al gradimento e coinvolgimento nelle attività proposte e all’esplicitazione verbale del consenso.