CENTRO POLIFUNZIONALE MARIA BAMBINA: un gioiello nel cuore di Bellusco interamente dedicato alla cura degli anziani

CENTRO POLIFUNZIONALE MARIA BAMBINA: un gioiello nel cuore di Bellusco interamente dedicato alla cura degli anziani

Il Centro Polifunzionale Maria Bambina è stato inaugurato ufficialmente il 3 luglio 2006, ma è il risultato di una storia che risale al 1898 e al lascito delle Suore di Maria Bambina, che per un centennio si sono occupate dell’educazione di bambini in quella che era la struttura originaria. Tale immobile è stato poi trasformato in Centro Polifunzionale per anziani grazie all’impegno congiunto della comunità e imprenditori locali, delle Associazioni di Volontariato, dell’Amministrazione Comunale e della Parrocchia contigua. È attualmente gestito dalle cooperative L’Arcobaleno e Sociosfera.

Ormai divenuto punto di riferimento per i cittadini, il Centro Polifunzionale Maria Bambina è percepito come una struttura fondamentale ed estremamente attenta alla cura e protezione dei suoi ospiti, seguiti con meticolosità da un personale specializzato con alle spalle una lunga esperienza nel settore. La filosofia operativa del Centro vuole differenziarsi dal concetto di Casa di Riposo, ponendosi invece come ponte tra tale struttura e il domicilio dell’anziano. Si tratta di una soluzione intermedia che ha come obiettivo principale quello di far sentire i propri ospiti come se fossero nella propria casa, fornendo loro supporti concreti nelle attività di tutti i giorni. “La cosa bella di questa struttura è che si tratta di una famiglia allargata. Come operatori cerchiamo di rendere il posto vivibile nel migliore dei modi andando a creare una vera e propria famiglia e cercando di sopperire alle mancanze e ai momenti di sconforto che i nostri ospiti possono provare”, commenta Caterina Gulotta, Operatrice ASA del Centro. “Quello che ci contraddistingue come Centro è la relazione che viene instaurata con i nostri ospiti, considerati come se fossero nostri familiari stretti, a cui ci dedichiamo completamente, forti anche del fatto che abbiamo a che fare con un numero ristretto di ospiti che ci facilita nel poterci dedicare integralmente ad ognuno di loro.” 

Nel dettaglio, la struttura polifunzionale Maria Bambina comprende al suo interno sia un Centro Diurno Integrato, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:00, che accoglie persone anziani fragili che necessitano di assistenza e cura diurna, in supporto alle famiglie e degli Alloggi Protetti, disponibili 24 ore su 24 dal lunedì alla domenica, provvisti di cucina e bagno autonomi e rivolti ad anziani che mantengono ancora un buon livello di autosufficienza psico-fisica.

Il Centro Diurno comprende numerosi servizi quali l’animazione, stimolazione motoria, assistenza alla persona e il monitoraggio sanitario. Accoglie persone residenti a Bellusco e nei paesi limitrofi.

L’accoglienza negli Appartamenti Protetti oltre a garantire un’abitazione sicura e protetta fornisce, al bisogno, servizi di pulizia, pasti, assistenza alla persona e monitoraggio sanitario. La condivisione degli spazi comuni con altri ospiti risponde inoltre al bisogno di socializzazione e vengono proposte attività ricreative. Si configura come un sostegno concreto alle famiglie al fine di aiutarle a rinviare il più possibile il momento in cui dovranno ricorrere alla tradizionale R.S.A. 

“Il valore aggiunto di questo luogo è sicuramente la presenza e la vicinanza di questi due servizi, il servizio APA e il Centro Diurno, che permettono di assistere i nostri ospiti nella modalità più completa possibile. Se dovessi definire il Centro con una sola parola userei ‘accoglienza’ perché qui sia gli operatori sia i volontari hanno come fine principale quello di far sentire la persona a casa. L’obiettivo è quello di ricreare un clima e un benessere familiare che favoriscano da un lato il mantenimento o miglioramento delle abilità degli ospiti accolti, dall’altro una ricollocazione domestica dell’anziano, nel pieno rispetto della sua autonomia permettendogli di rivivere o rivitalizzare tutto ciò che concerne la sua sfera relazionale tramite comunicazione, gioco, e lo stare con gli altri in un modo positivo e pensato a misura delle sue capacità”, afferma la Coordinatrice del Centro Polifunzionale Maria Bambina. 

Per concludere, il Centro Maria Bambina non costituisce solo una struttura di assistenza, ma vuole essere soprattutto un luogo d’incontro per tutto il territorio al fine di trasmettere ai suoi ospiti e alle famiglie un forte messaggio di opposizione a solitudine e abbandono

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *