7 marzo 1996/2020 - #perilbeneditutti

7 marzo 1996/2020 - #perilbeneditutti

Il 7 marzo ricorre il 24° anniversario della legge 109/96 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati e la Cooperativa Sociale L’Arcobaleno, in collaborazione con “Associazione Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”,  è sempre in prima linea anche in merito a queste tematiche.

Nella notte del 31 agosto 1992, in un’operazione della questura denominata “Wall Street”, viene arrestato nel suo ristorante Franco Coco Trovato, boss della ‘Ndrangheta. L’operazione porta al sequestro nel territorio lecchese di diversi beni posseduti dalla famiglia Coco Trovato e tra questi c’è una villetta a Galbiate, in via Caduti di via Fani 12.

Dopo l’assegnazione del bene al Comune di Galbiate, il coinvolgimento di Caritas Ambrosiana e l’affidamento alla Cooperativa L’Arcobaleno, sono stati realizzati importanti lavori di riqualificazione con il concorso di attori pubblici e privati del tessuto locale e nel 2004 viene inaugurato il Centro diurno integrato per anziani “Le Querce di Mamre”. Il bunker (la parte in cui si svolgevano riunioni e attività criminali) non esiste più e oggi è adibito a palestra e spazio per attività ricreative e motorie dedicate agli ospiti del centro. Un esempio virtuoso reso possibile dalla legge 109/96, la cosiddetta “Rognoni-La Torre”.

E proprio al Centro Diurno per anziani “Le Querce di Mamre” è stato realizzato il progetto “MeMo – Memorie in Movimento”, percorso nato in collaborazione con Cinemovel Foundation, che valorizza le potenzialità delle nuove tecnologie e propone a studenti, insegnanti e comunità nuovi modelli di avvicinamento ai temi della legalità, della memoria e dell’incontro tra generazioni. Ogni venerdì il Centro si apre a scuole secondarie di primo e secondo grado e attraverso il progetto MeMo si sono raggiunti più di 500 ragazzi.

La storia del bene, delle mafie al nord e dell’operato della Cooperativa L’Arcobaleno sono di stimolo per acquisire conoscenze e strumenti di cittadinanza attiva!

Fotografie incontri “MeMo – Memorie in Movimento“:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *